Intorno al Castello

Nei dintorni di Tresana offrono molteplici possibilità di approfondire la cultura del territorio Lunigianese. Qui si citano alcuni brevi spunti da cui partire.

Il Castello di Villa


Nel Medioevo era parte prima del feudo malaspiniano che comprendeva Lusuolo, Podenzana, Castevoli, e Villafranca. Paesi disposti a mezza costa, parallelamente alla Via Francigena di fondovalle. A Villa era presente un ospitale, vista la sua importanza nel collegamento con l’area del genovesato e del Ponente. Come feudo nasce nel 1559, dopo che l’antico borgo e le sue pertinenze furono smembrate da Lusuolo, di cui per secoli ne seguì le vicende. (fonte: “lunigiana insolita”)

castello di Villa

La chiesa dei SS. Quirico e Giulitta


La chiesa si trova a Barbarasco, in Località la Fiera, di fronte alla residenza di Bartolomeo III Corsini di Firenze, membro della famiglia pervenuta all’acquisto del feudo di Tresana nel 1660. L’antica chiesa nominata nelle Decime Bonifaciane del 1296/97 come suffraganea dell’Abbazia di Aulla, alla quale Barbarasco apparteneva, secondo alcuni studiosi, almeno fin dalla fondazione, non era situata nel luogo attuale, ma si trovava in aperta campagna. (fonte: “Comune di Tresana”)

san quirico e giulitta

Il Castello di Giovagallo


Le rovine del castello di Giovagallo, raggiungibile attraverso un sentiero nei pressi di Agneda, si trovano ricoperte da una folta vegetazione. Rimane comunque il fascino di questo luogo abitato da personaggi resi celebri dai ricordi di Dante nella Divina Commedia. Qui infatti, avrebbe conosciuto Alagia Fieschi, moglie di Morello Malaspina, che secondo la leggenda lo avrebbe convinto a completare il poema, come pure avrebbe incontrato Manfredi, figlio di Corrado l’antico. (fonte: “terre di lunigiana”)

giovagallo

La Lunigiana


Tutta la val di Magra è interamente percorsa dalla Via Francigena; questo itinerario di pellegrinaggio non solo è ambientato in paesaggi naturali irripetibili, ma è anche costellato di pievi, castelli, e borghi tutti belli da vedere e da gustare nel senso letterale del termine perchè questo territorio offre anche una ricca varietà di cucina tradizionale unica in Italia. Per conoscere tutte le opportunità e gli eventi che si svolgono in Lunigiana è utile visitare il sito visitlunigiana.it e affidarsi alle guide turistiche di Sigeric, AlterEco, e molte altre presenze locali che valorizzano questi posti.

Le Cinque Terre


A meno di un’ora dal Castello è possibile raggiungere le Cinque Terre, sia in battello dal Golfo dei Poeti a La Spezia, sia in treno. I ripidi terrazzamenti ricavati sulla costa ligure non solo solo l’unica attrattiva dei dintorni: sempre nei pressi ci sono i musei e i porti della Spezia, la cittadina di Sarzana, le rovine romane di Luni e molte altre attrattive. Per informazioni myspezia.itBattelli nel Golfo dei Poetiturismo5terre